SERVIZI OFFERTI


SERVIZI DI MAKE UP
Eseguo Makeup per spose,televisione,shooting fotografici, su richiesta eseguo anche applicazione smalto e fornisco parrucchieri per acconciatura. Docente di trucco.
Corro de maquillaje para novias, televisión, sesiones de fotos, a petición también aplicación de esmalte corro y proporciono para peluquería peinado. profesor de maquillaje.I run Makeup for brides, television, photo shoots, on request also polish application I run and I provide for hairdressers hairstyle. Makeup teacher.



venerdì 4 aprile 2014

Dolce&Gabbana il nuovo profumo DOLCE : intervista alla testimonial Kate King





DOLCE



Una nuova fragranza, un nuovo viaggio olfattivo emozionante, sullo sfondo di una Sicilia nobile, terrena e sincera.
 
Dolce prende vita nella memoria di Domenico e Stefano. Attraverso il riflesso di uno specchio antico, lo stesso che era nella sartoria del padre di Domenico a Polizzi Generosa, vicino a Palermo, oggi nello studio dello stilista, rivivono le emozioni e i valori del passato, tramandati fino ad oggi.

Femminile e fresco, Dolce è un elegante equilibrio tra artigianalità e innovazioni della profumeria.

Dolce è una firma personale, è la semplicità di un risultato ottenuto attraverso un lavoro complesso. Come quello


necessario per cucire un abito finemente ricamato.


"La nobiltà d’animo, l’eleganza dei gesti quotidiani, la perfezione di un fiore bianco. Un’immagine della Sicilia che mi porto dentro, e che è racchiusa in questa essenza delicata", dice Domenico Dolce
"Dolce nasce da un ricordo, ma è una fragranza contemporanea. Non solo per il modo in cui è stata costruita, usando essenze tradizionali ed altre innovative mai usate prima, ma anche perché è la trasposizione in profumo di una amore fresco e innocente, e per questo sempre giovane", aggiunge Stefano Gabbana



LA FRAGRANZA

Dolce è una armonia delicata e femminile di fiori bianchi, introdotta dalla freschezza delle foglie di Neroli, e caratterizzata dall’Amarillys bianco, un fiore sudafricano mai usato prima d’ora in profumeria.



La fragranza si apre con un’esplosione dolce e luminosa di foglie di Neroli e fiore di Papaia, che si trasformano in un bouquet fiorito nel cuore del profumo. Una combinazione ricca e unica delle note acquatiche della Ninfea Bianca insieme a quelle più marcate del Narciso Bianco si mescolano delicatamente alla ricca corposità dell’Amarillys Bianco. L’impronta fiorita viene bilanciata dal calore delle note muschiate e dalle complesse sfumature del Cashmeran, lasciando un sillage sensuale di note legnose leggere, toni carnali ed accenti speziati.
 
Note di testa: Foglie di Neroli, Fiore di Papaia

Note di Cuore: Amarillys Bianco, Narciso Bianco, Ninfea Bianca

Note di Fondo: Cashmeran, Note muschiate, Legno di Sandalo
 
Famiglia: Fiorita ricca con fiori bianchi



L’AMARILLYS BIANCO



La nota ricca, avvolgente dell’ Amarillys Bianco è stata creata grazie alla "Headspace Technology", che cattura l’esatto profumo del fiore nel momento della massima fioritura, senza bisogno di tagliarlo e macerarne i petali per estrarne l’olio essenziale.

Si tratta di una specie particolare di Amarillys bianco che cresce solo nella regione di Fynbos in Sudafrica e che ha un profumo ricco e corposo. Il suo nome ha radici nella poesia greca, dal verbo "amarysso", che significa "io splendo". Ha fiori con petali larghi e voluminosi. I suoi boccioli non crescono tutti alla stessa velocità, e hanno quindi intensità di profumo diverse.
 
Grazie a Dolce le sue note vengono usate per la prima volta in profumeria.

IL PACKAGING

Dolce è racchiuso bottiglia di spesso vetro trasparente, dai profili curvi e con un fondo solido. Ricorda le ampolle di una volta, di cui semplifica e attualizza il design delle linee.



Attraverso il vetro spicca il verde chiaro e luminoso della fragranza, fresco come le foglie di Neroli.
 
Il tappo è un prezioso fiore in resina, pensato come una scultura di marzapane. È un bocciolo ideale, unico come il mix di ingredienti che distingue Dolce. I petali disposti su tre livelli, di un color bianco latte naturale, sfumano nel crema, con il centro del fiore in rosa tenue.



La bottiglia e il tappo vengono realizzati in Francia, nella regione di Parigi, con un sofisticato processo industriale che riproduce le antiche decorazioni artigianali.

Un sottile nastro di gros-grain nero, chiuso con un fiocco, completa l’estetica della bottiglia ed evoca i cravattini sulle camicie bianche, segno distintivo delle sfilate di Dolce&Gabbana agli esordi.
 

Anche il packaging esterno è curato nei minimi dettagli: la scatola bianco-latte è realizzata in un materiale soft-touch, che riproduce la morbidezza della pelle. Il nome, Dolce, è una firma in corsivo nero, la firma originale del padre di Domenico. È sottolineata dal logo Dolce&Gabbana e da un’elaborazione grafica del nastrino di gros-grain, armonia perfetta tra tradizione e contemporaneità.


LA TESTIMONIAL: KATE KING

Occhi scuri dolcemente allungati, lineamenti aristocratici, Kate King ha vent’anni ed è una modella canadese, già scelta da Domenico Dolce e Stefano Gabbana per le recenti campagne pubblicitarie delle loro collezioni moda e della collezione gioielli. È al suo debutto sullo schermo, come protagonista dello spot di Dolce.



"Nel suo sguardo intenso, vivace e allo stesso tempo tenero e innocente rivive il

IL FILM
Ad interpretare in video il mondo di Dolce e i sentimenti che racchiude, è stato chiamato il regista della sicilianità per eccellenza, il premio Oscar Giuseppe Tornatore. Raffinato interprete delle sottigliezze dell’animo, amico da sempre di Stefano e Domenico, già regista dei primi spot dei profumi di Dolce&Gabbana, nessuno meglio di lui avrebbe potuto catturare lo spirito e la storia della casa di moda e la poesia evocata dal nuovo profumo.

"Realizzare un film per Dolce&Gabbana non è come girare una semplice pubblicità. Stefano e Domenico non mi sottopongono una trama, ma una sensazione: mi hanno chiesto di ricreare un clima di seduzione gioiosa, un senso di gentilezza. Così è nato lo spot di Dolce, che è la storia di un corteggiamento, è una storia di amore e di coraggio, di grande atmosfera siciliana", dice Giuseppe Tornatore
I dialoghi in dialetto siciliano, le scene accompagnate dalle musiche originali composte dal maestro Ennio Morricone, lo spot è un tableau vivant della vita autentica nella campagna siciliana, rappresentata in un momento particolare, che coinvolge tutto il borgo: la raccolta dei limoni. È ambientato nel giardino e nella limonaia della settecentesca Villa Eleonora Nicolaci di Villadorata, nei dintorni della città di Noto, considerata la più bella residenza nobiliare extraurbana della provincia di Siracusa. Qui una folla di contadini festanti sta lavorando alla raccolta. Dall’interno della tenuta si affaccia e si unisce ai braccianti la giovane e aristocratica Kate King, in abito bianco di pizzo e capelli scuri raccolti. La vede da lontano un lavorante, interpretato da Brenno Placido che, arrampicato su un albero, coglie un fiore e lo porge ad una bimba perché lo porti alla ragazza. La bimba, a sua volta, lo fa consegnare da un bambino, che al fiore accompagna un delicato bacio sulla guancia. I due ragazzi si parlano solo con lo sguardo, si sfiorano solo attraverso i due bimbi. È l’inizio di un corteggiamento innocente, giovane, gentile. Eternamente Dolce.

LA LINEA
Dolce Dolce&Gabbana:
Eau De Parfum 30ml 61 Euro
Eau De Parfum 50ml 83 Euro
Eau De Parfum 75ml 110 Euro
Perfumed Body Lotion 200ml
Moisturizing Perfumed Shower Gel 200ml

delle ragazze siciliane, il carattere dell’Angelica del Gattopardo, che con la sua freschezza e modernità riesce a scuotere il mondo antico di Tancredi", dicono Domenico Dolce e Stefano Gabbana.
 
LA CAMPAGNA STAMPA
Per la prima volta, Domenico Dolce in persona scatta le immagini della campagna pubblicitaria di un profumo, ribadendo il suo coinvolgimento estremamente personale nel progetto, con la direzione creativa di Stefano Gabbana.

Domenico e Stefano hanno voluto ricreare un giardino di fiori bianchi davanti muro di una villa nobiliare siciliana. Su uno sfondo sfumato e onirico, spicca l’ovale di Kate King, ritratta come una moderna Angelica-Claudia Cardinale, catturata al momento del risveglio: pura, naturale, ancora avvolta nella sua candida sottoveste.
 

Nessun commento:

Posta un commento